it en fr
 
  • Dernières news
  • Archives
  •  
    * Buddha e classicità indiana negli incontri di maggio alla Rizzoli.
    EVENEMENTS / 25.02.2009
     
    [texte en italien]
    Anche quest’anno, per la quinta volta consecutiva, grazie all’ospitalità della Libreria Rizzoli di Milano in Galleria Vittorio Emanuele, l’Accademia di Kriya Yoga di Lisetta Landoni organizza un programma dedicato alla figura del Buddha.
    La manifestazione si articola in quattro incontri che si svolgeranno tutti i mercoledì di maggio dalle 18:30 alle 20:00, più una mattinata dedicata ai ragazzi sabato 9 maggio.
    Relatore unico sarà Giulio Geymonat - MA Sanskrit, SOAS, London

    Mercoledì 6 maggio - Buddha e Karman.
    La teoria del Karman, che colloca al centro dell’esistenza di ogni individuo il valore morale delle sue azioni, è un pilastro dell’ortodossia brahmanica: eppure il primo a parlarne chiaramente e a darle un’importanza centrale fu il Buddha.
    Sabato 9 maggio - La Teoria della reincarnazione.
    Un incontro dal titolo "La Teoria della reincarnazione", e destinato ai ragazzi, si svolgerà sabato 9 maggio alle ore 10.30. Relatore Giulio Geymonat. Subito dopo, Sabrina Grifeo, Maestra di Yoga, fondatrice e direttrice del Centro Rishi di Milano, terrà una lezione di yoga, con l’intento di trasmettere ai ragazzi i molteplici aspetti dello Yoga pratico e teorico.
    Mercoledì 13 maggio - Buddha e Yoga.
    Lo Yoga, che gioca un ruolo di primaria importanza nell’ortodossia brahmanica, fu portato alla ribalta dal Buddha che, per primo, indicò nella meditazione yoghica un elemento necessario al percorso dell’autorealizzazione.
    Mercoledì 20 maggio - Buddha e Kama.
    Il concetto di kama (piacere, passione, amore) è centrale nella visione dell’uomo offertaci dall’India classica: nel pensiero del Buddha, esso è il grande nemico da sconfiggere ma, nella visione ortodossa, è anche considerato come uno scopo legittimo della vita di ognuno.
    Mercoledì 27 maggio - Buddha e Dharma.
    Forse in nessun ambito, come in quello etico, il Buddha ha lasciato un’impronta altrettanto indelebile: il suo dharma, o senso della giustizia,basato sulla non violenza e la compassione, è diventato patrimonio dell’umanità. Ma l’India classica conosce anche un dharma, cioè un’etica, che chiama all’azione.

    Al termine di ogni incontro, insegnanti e allievi dell’Accademia - Rossana Dall’Armellina, Gisella Mercaldi, Clelia Averna, Francesca Michetti e Maurizio Forni - offriranno dimostrazioni di sequenze di Yoga secondo lo stile dell’Accademia.
    Ingresso libero.


    Tags: hatha  philosophie 
     
     News précédente   Archives   News suivante 
     
     
     
    ACADEMIE /
    Surya Namaskar avec Lisetta Landoni
    toutes les news 
     
    Dernières Newsletter
    NEWSLETTER / Une nouvelle année de Yoga
    NEWSLETTER / Envie de vacances!
    NEWSLETTER / Comment aux Yoga Sutra de Patanjali - Samadhi Pada
    toutes les newsletter