it en fr
 
  • Ultime news
  • Archivio news
  • Radio24 Daily Lab
  •  
    La strada per diventare insegnanti
    ACCADEMIA / 03.11.2011
     
    Nello stesso spirito di comunicazione,condivisione e trasmissione di chi, a suo tempo, mi ha iniziata allo Yoga, vorrei manifestarvi il mio desiderio di portare avanti, in maniera allargata, un corso di formazione insegnanti. Questo, di fatto, già esiste, all’interno dell’Accademia di Kriya Yoga, e ha portato ottimi frutti, ovvero nuovi insegnanti che collaborano in maniera ineccepibile alle comuni attività. Nuovi Maestri, dunque.
    Il notevole impegno che la gestione dell’Accademia richiede, e dunque la necessità di essere sempre molto presente, non mi ha permesso finora di allontanarmi da Milano ma è soprattutto l’impostazione che io intendo dare agli incontri con gli aspiranti insegnanti che mi spinge a mettervi a parte di una serie di considerazioni fondamentali.
    Queste considerazioni sono maturate nel corso di anni di esperienza e mi mettono nella condizione di rifiutare alcuni modelli proposti in altre sedi circa la distribuzione del tempo, il numero degli incontri nel corso dell’anno scolastico, la possibilità degli allievi di essere presenti con regolarità e altro ancora.
    Penso che un praticante che abbia già un po’ di esperienza (e qui si apre una valutazione che va fatta caso per caso) debba mettere in preventivo 2/3 anni di pratica assidua nella Scuola stessa - in questo caso l’Accademia presenziando al maggior numero possibile di lezioni, 7 giorni su 7, e approfondendo giorno per giorno, con tenacia, i vari aspetti dello Yoga.Tutti ugualmente indispensabili in una formazione completa quale io desidero trasmettere.
    Solo così, però, come mi è stato insegnato, si ha la certezza di “fare qualcosa di bello e di buono”. E questo è il motivo per cui noi dedichiamo tanto tempo all’insegnamento. Semplicemente perché amiamo il nostro “lavoro”, ci crediamo e alcuni luminosi esempi ci hanno spinto in questa direzione a completamento di questo approccio didattico, prevedo 5/6 incontri annuali, di un’intera giornata, dedicati a un tema specifico: una giornata agli allungamenti, una agli equilibri, una al pranayama,una agli inarcamenti, una a teoria e filosofia, una ad anatomia, fisiologia e patologia.
    Qualcuno mi dirà subito che per poter accedere a un programma del genere bisogna vivere a Milano o nei dintorni... o essere disposti a grandi sacrifici per gli spostamenti ecc.
    Infatti. Me ne rendo conto ma voglio anche rispondere che chi ricerca la perfezione nello Yoga deve anche essere disposto a cambiare alcuni aspetti della propria vita a favore di un impegno che porta in una direzione opposta ai luoghi ove abitualmente si celebra la cosiddetta vita sociale.
    Non si tratta di rinunce ma di scelte.
    Esiste poi un’altra considerazione - significativa in questi tempi di crisi. Chi frequenta l’Accademia, quale che sia il motivo che lo porta a Scuola, paga il costo previsto per tutti (vedere su www.kriyayogaccademia.it) e solo gli incontri monotematici avranno un costo a parte (ancora da stabilire poiché saranno presenti alcuni illustri uomini di studio che verranno remunerati). Ma state tranquilli perché i costi saranno sempre accessibili a tutti. Fate un po’ i conti...
    Ribadisco ciò che troverete scritto nel sito: la frequenza alle lezioni è libera e illimitata. Chi ricerca la perfezione nel proprio lavoro quotidiano e nel raggiungimento delle aspirazioni spirituali si colloca già in una condizione evolutiva di grande qualità.
    Quando poi il praticante avrà completato la sua strada, si renderà conto di eseguire tutti gli asana perfettamente, conoscerà tutte le tecniche di pranayama, avrà realizzato l’importanza vitale della pratica quotidiana del Kriya Yoga, conoscerà i testi fondamentali - gli Yoga Sutra di Patanjali, la Bhagavad Gita, Aurobindo e Ananda Moy Ma... sarà certamente un ottimo Maestro.
    Aspetto domande, spiegazioni, obiezioni... l’importante è non perderci di vista!

    Lisetta Landoni, Rossana dall’Armellina
    Argomenti: hatha  pranayama  kriya  filosofia 
     
     News precedente   Archivio news   News successiva 
     
     
     
    ACCADEMIA /
    Surya Namaskar con Lisetta Landoni
    tutte le news 
     
    Ultime Newsletter
    NEWSLETTER / Un nuovo anno di Yoga!
    NEWSLETTER / Voglia di Vacanza
    NEWSLETTER / Riflessioni e commenti sugli Yoga Sutra di Patanjali - Samadhi Pada
    tutte le newsletter 
    Radio24 Daily Lab
    DAILY LAB / Il bello deve ancora arrivare: un pensiero positivo per andare avanti
    DAILY LAB / L’ABC della salute fisica e mentale
    DAILY LAB / Un giro semplice, diverrtente, efficace
    tutti i post